Home » Il museo virtuale di Community in Lab

Il museo virtuale di Community in Lab

21/05/2022

Benvenuti alla mostra virtuale di Community in Lab,  un percorso interattivo pensato da bambini e ragazzi, per bambini e ragazzi! 

Come funziona:

Potrai scegliere quali stanze esplorare, scoprirai il progetto attraverso delle Polaroid che ti faranno assaporare le esperienze vissute in questi tre anni di avventura. Ogni stanza del museo corrisponde ad una tematica differente: scegli un colore, clicca sui simboli pulsanti e inizia ad esplorare.

 

Il segreto del museo:

Prima di iniziare devi sapere che in una delle stanze sono nascosti 3 oggetti speciali che ti faranno accedere ad un'area segreta della mostra, dove ti aspettano dei premi. Sei in grado di trovarli?

Aguzza la vista e buona navigazione!

 

Stanza mandarino

Nella stanza mandarino c'è sempre il sole e un bel giardino, tante risate su volti contenti, con balli, feste e attività sorprendenti!

Inizia l'esplorazione:

Attività all'aperto

Durante le nostre giornate insieme a Community in Lab, non sono mancate le attività all'aperto. Quando c'è il sole è bellissimo, ma al contrario di quello che molti credono, anche le stagioni meno soleggiate hanno molto da offrire come i colori delle foglie autunnali, osservare i cristalli di ghiaccio sugli alberi di inverno: se ci si guarda attorno, c'è sempre qualcosa da cui essere affascinati, prendere spunto e imparare!

Laboratorio di giardinaggio

Dopo l'analisi dell'ambiente che ci circonda, abbiamo iniziato a prenderci cura dell’ambiente e della natura: insieme abbiamo dato vita a una piccola serra! Questo progetto ci ha permesso di riscoprire insieme quanto la natura sia sorprendente e otutti insieme abbiamo cresciuto delle splendide piantine!

Tracking urbano

In seguito ad una riunione con gli educatori, abbiamo pianificato insieme una serie di gite alla scoperta del territorio e delle sue realtà.

Associazioni sportive e culturali e privati cittadini ci hanno guidati attraverso nuove esperienze... abbiamo persino scoperto come si fa il cioccolato!

Quando il nostro senso dell'orientamento si è fatto più forte, siamo stati noi a guidare gli educatori per il paese, scegliendo le mete e scoprendo degli scorci incredibili, che non avevamo mai notato prima!

Ringraziamo tutte le bellissime persone conosciute e che speriamo di rincontrare presto.

Stanza Lavanda

La lavanda profuma di fresco, come la libertà di ogni tuo gesto. Se muovi il corpo per tenerti in forma, anche la mente poi si trasforma!

Inizia l'esplorazione:

Laboratorio di espressione corporea

Questo laboratorio ci ha insegnato come ogni movimento del nostro corpo possa essere eseguito in libertà ma sembre nel rispetto di chi ci sta di fronte. E che, basandoci su questa teoria, i movimenti del singolopossono diventare un punto di forza nel gruppo. Questa esperienza ci ricorda molto una poesia di Octavio Paz:

"Due corpi fronte a fronte
sono a volte due onde
e la notte l’oceano.

Due corpi fronte a fronte
sono a volte due pietre
e la notte deserto.

Due corpi fronte a fronte
sono a volte radici
nella notte allacciate.

Due corpi fronte a fronte
sono a volte due lame
e la notte baleno.

Due corpi fronte a fronte
son due stelle cadenti
nel firmamento vuoto."

Laboratorio di neuropsicomotricità

Questi incontri si basano sull’importanza del moto corporeo, sull’esperienza e il coinvolgimento del bambino nella fase prescolare e sull’importanza di quanto tutto ciò che il bambino vive e apprende in questa fase sia cruciale per gli apprendimenti scolastici che verranno poi verificati nella scuola primaria.

Nella prima settimana è stata condotta un’osservazione sul gruppo classe ed un confronto con le educatrici al fine di comprendere le potenzialità e le aree critiche del gruppo  su cui porre maggiore attenzione durante il progetto. Le aree che sono state potenziate sono state quelle della motricità (grosso motoria, fine motoria e bimanualità), l’area del grafismo e della coordinazione oculo-manuale, le funzioni esecutive ed infine, un percorso psico-educativo sulle emozioni.

Ogni giorno sono state proposte attività ludiche diversificate, aumentando la motivazione dei bambini nel loro svolgimento.

Per sapere di più sulle fasi di questo laboratorio, clicca qui!

A tutto sport

Con l'arrivo della bella stagione, abbiamo contattato dei giovani skaters locali, che ci hanno spiegato le basi per iniziare a praticare questo sport divertentissimo in tutta sicurezza. In questa disciplina, l'equilibrio è fondamentale e facendo pratica abbiamo implementato la nostra abilità di concentrazione, la consapevolezza nei movimenti del corpo e la sicurezza in noi stessi!

E quando c'è brutto tempo? Non ci perdiamo d'animo e andiamo alla scoperta di sport che possono essere fatti anche al chiuso, come ad esempio il bowling!

Il bowling è uno sport che aiuta lo sviluppo degli schemi motori di base e la capacità di orientamento spazio – temporale. Inoltre, è un ottima disciplina per sollecitare il senso del “gruppo” attraverso il lavoro di squadra e poi... si può fare ache quando piove o fa freddo!

Stanza flamingo

La stanza flamingo è tutta rosa... qui trovi merende, giochi e risate di gioia!

Inizia l'esplorazione:

Attività online

Durante il lockdown è stata dura, per fortuna Community in Lab non ci ha mai abbandonati! Infatti, grazie alla tecnologia, abbiamo potuto fare tante attività online: dal workshop di fumetti anime, all'appassionante caccia al tesoro telematica, l'esplorazione del mondo e dei pianeti su piattaforme della Nasa... 

Non ci siamo mai annoiati, abbiamo ricevuto supporto anche per fare i compiti e non sono mancati i momenti per riflettere e fare considerazioni sul periodo di pandemia che stavamo attraversando.

Guess & sing

Sfide musicali a colpi di note e... stonate!

Tutti amano la musica, ballare e cantare e se parte anche qualche stonata è ancora più divertente! Ci siamo sfidati in questa disciplina per uno spettacolo esilarante.

Ci siamo sentiti talmente a nostro agio che abbiamo saputo abbattere le barriere della timidezza per mostrare le nostre capacità canore e non solo, qualcuno ha anche scoperto di avere tutte le carte in regola per coltivare questa passione e diventare una star del palcoscenico!

Laboratori di cucina

Abbiamo imparato a preparare diversi impasti, a fare le pizzette, vari snack per una merenda sana e fatta in casa con le nostre mani.

Ma la nostra parte preferita è stata fare i muffin, per non parlare dell'emozione di vederli lievitare nel forno!

Ora sappiamo che mescolare vari ingredienti è un po' come dipingere con tanti colori diversi: alcuni stanno meglio vicino ad altri.

Una lezione che non dimenticheremo mai e che ci ha fatto venire voglia di provare ad assaggiare un po' di tutto per scoprirne i sapori... persino le verdure!

Stanza corallo

La stanza corallo è la più grande e di avventure ne ha viste tante.

Qui troverete altre quattro proposte, ma almeno un paio le abbiamo nascoste: cerca all'interno di ogni argomento se vuoi scovare questo segreto elemento!

Inizia l'esplorazione:

Laboratorio di arredamento

 

 

Abbiamo imparato le basi per la decorazione, l'organizzazione e arredamento degli spazi che abitiamo, senza mai perdere di vista la loro funzionalità.

Durante il laboratorio abbiamo inizialmente pensato a come riorganizzare gli spazi del centro SED (spazio educativo diuro) di Lodi, in base alle esigenze di tutto il gruppo.

Poi abbiamo capito quali colori utilizzare, insieme ad una street artist che ci ha spiegato come dipingere forme grandi sul muro, senza sporcarci o combinare pasticci. Infine sono state preparate anche delle forme in cartone colorato come dettagli per decorare alcune aree. Siamo riusciti a rivoluzionare le stanze, è stato faticoso, ma alla fine appagante! 

 

 

Ma aspetta un momento... c'è qualcosa che spunta fra i barattoli di vernice, lo vedi anche tu? E' uno degli indizi nascosti!

Complimenti, Non era facile trovarlo in mezzo a tutti quei colori.

Questo speciale biglietto ti fa accedere ad un'area segreta della mostra, clicca QUI per ritirare il tuo premio!

Handmade

Marionette, girandole, birilli, bastoni della pioggia... con le tue mani puoi costruire di tutto! Dai giochi per intrattenerti, agli strumenti più utili. 

La cosa divertente di farli da sè, è proprio quella di poterli personalizzare il più possibile: scegli il materiale, il colore, usa la fantasia e sei a metà dellopera.

Durante le attività di handmade abbiamo imparato che al giorno d'oggi c'è molto spreco e purtroppo ancora troppo poco riciclo. Per questo, per i nostri lavoretti, preferiamo sempre utilizzare materiali di recupero. Puoi farlo anche tu, iniziando dalle cose semplici: anche un foglio di carta che non serve più e da un lato è stato già usato,  ha ancora un'altra facciata al nostro servizio!

A proposito di fogli di carta... lo vedi anche tu qualcosa che spunta sotto alle foto? E' una mappa segreta!

Ti condurrà in un'area nascosta di questa mostra, in cui ti aspetta un regalo speciale... clicca QUI per accedere.

Laboratori artistici

Durante questi laboratori, non solo abbiamo avuto l'opportunità di esprimerci liberamente con il segno grafico, ma abbiamo anche collegato tutti i sensi a nostra disposizione per trasformare gli stimoli in input visivi.  Ci sono state proposte tante tecniche diverse, dal gessetto su asfalto, come fanno i famosi "madonnari",  agli acrilici o gli acquerelli. 

Abbiamo osservato, studiato e riprodotto vari stili della storia dell'arte.

Uno degli approcci più interessanti è stato quello proposto dal workshop sulla rielaborazione della musica in immagini colori e forme... abbiamo imparato che anche Kandinsky faceva così!

 

Strategia

Grazie a Community in Lab abbiamo avuto l'opportunità di sperimentare la progettazione di giochi da tavolo, diventando dei veri e propri autori!

Prima di tutto, in gruppo, abbiamo pensato ad una storia, definendone bene la trama e i personaggi. Poi è stato sviluppato lo scenario, utilizzando delle vere mappe stradali del nostro territorio, prendendo in considerazione i luoghi a noi più familiari. Una volta stabilito tutto questo, siamo passati alla creazione delle regole, delle pedine, del tabellone, delle carte di "premio" o "penitenza", proprio come gli imprevisti e le probabilità del Monopoli.

Così è venuto alla luce il nostro gioco "Zombies escape" basato sul tema "trova il tuo amico durante l’apocalisse zombie".

E' stato veramente appassionante e abbiamo scoperto di essere un grandioso team creativo!

 

Ecco dove erano finiti i dadi magici! Li vedi? Si nascondono proprio li, sotto ad uno dei nostri appunti accartocciati...

E con questo, hai trovato anche l'ultimo dei 3 indizi nascosti, per cui preparati per un altro viaggio nell'area segreta del museo virtuale di Community in Lab. 

Noi ti salutiamo e se la visita ti è piaciuta, invita anche gli amici a visitare questa mostra!

Ma ora... clicca QUI e goditi il tuo premio!

 

 

Ringraziamenti

Il Mosaico Servizi intende ringraziare i compagni di avventura senza i quali questo progetto non avrebbe avuto lo stesso sapore: Cooperativa Koiné, Cooperativa Emmanuele, Eureka e Famiglia Nuova.

Un sentito ringraziamento agli educatori ed educatrici, le scuole, gli atelieristi e le atelieriste di Progetto Immagine, Yatta! e Atelier delle Verdure, che hanno curato gli EduLab proposti dal progetto; uno degli importanti aspetti che ha consentito a Community in Lab di entrare nelle aule di tutti quei bambini e ragazzi che con passione ci hanno ascoltato, seguito e a volte anche insegnato.

A tutti voi, grazie di cuore.

 

 

Sostieni i nostri progetti

Grazie al tuo aiuto possiamo fare molto per le persone e la comunità: ogni tassello è importante per noi!

Dona ora

Rimani aggiornato sulle nostre attività

(max. 2 newsletter al mese)