Spazio neutro

Diritto di visita e relazione parentale

Chi siamo

Il Servizio trova il suo presupposto nei riferimenti normativi dell’Art. 9 della Convenzione dei Diritti dell’infanzia del 1989 e della L. 149 del 2001 dove viene sancito il diritto e il bisogno del minore di mantenere un rapporto con la famiglia d’origine. La stanza dell’incontro, definito anche “spazio neutro”, consiste in uno spazio relazionale protetto dove l’operatore è chiamato a costruire le condizioni per un incontro e a garantire una presa in carico mirata a salvaguardare il diritto del bambino a ripristinare e/o mantenere una relazione con i propri genitori e con gli “altri adulti significativi” interrotta per difficoltà e/o conflittualità.

Obiettivi

La finalità principale del servizio è quella di riconquistare una relazione parentale più funzionale permettendo gli incontri in uno spazio sereno e rassicurante dove risulta sospeso il conflitto e il giudizio favorendo il ricostruirsi delle responsabilità genitoriali. Il focus viene posto sul bisogno del bambino di veder salvaguardata la relazione affettiva ed educativa con entrambi i genitori come condizione che maggiormente garantisce una prospettiva di crescita sana e adeguata alla costruzione di un’identità adulta.

Le attività principali

accompagnamento emotivo del minore, attraverso la preparazione agli incontri, la familiarizzazione con il luogo dove avvengono le visite, il sostegno nell’elaborazione dei vissuti
colloqui con i genitori, con il minore e con eventuali accompagnatori
Mediazione, facilitazione e/o controllo della relazione tra minore e adulto attraverso il dialogo o le attività ludiche
Accompagnamento dei partecipanti all’incontro sul territorio, dove possibile, per supportarli nella sperimentazione di attività più vicine alla vita quotidiana

Orari di servizio

Il servizio è attivo da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 18.00

Contatti principali

Coordinatori: Dott.ssa Giulia Spoldi
Email
Telefono: 345 9587918

Luogo del servizio

Via Agostino da lodi, 9, 26900, Lodi