Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Proseguendo la navigazione accetti la presenza dei cookie

Follow us on Social:

Obiettivi

La cooperativa ha per scopo il perseguimento dell’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini ai sensi della legge 8 novembre 1991 n.381.

Operando secondo i principi dettati da questa legge, ha cercato nel corso degli anni di organizzarsi come impresa che persegua scopi sociali, economici ed educativi, in un rapporto equilibrato con lo Stato e le istituzioni e con un forte legame col territorio, mediante la solidale parteci­pazione della base sociale.

Valori

  • centralità della persona
  • competenza degli operatori
  • qualità dei servizi
  • cooperazione
  • integrazione con il territorio

 

STRATEGIE E GOVERNO

Sono organi della cooperativa:

  • l’Assemblea dei soci
  • il Consiglio di Amministrazione
  • Revisore Contabile

L’Assemblea ordinaria:

  1. approva il bilancio e destina gli utili;
  2. delibera sulla emissione delle azioni destinate ai soci sovventori stabilendone gli importi ed i caratteri, nonché sui voti spettanti secondo i conferimenti;
  3. procede alla nomina e revoca del Consiglio di Amministrazione;
  4. procede alla eventuale nomina dei Sindaci e del Presidente del Collegio sindacale e, ove richiesto, del soggetto deputato al controllo contabile;
  5. determina la misura dei compensi da corrispondere agli Amministratori, ai Sindaci ed al soggetto deputato al controllo contabile;
  6. delibera sull’eventuale erogazione del ristorno;
  7. delibera l’eventuale crisi aziendale e sul regolamento interno di lavoro, così come previsto dall’art.6 legge n.142/01;
  8. approva i regolamenti interni;
  9. autorizza ai sensi dell’art.2364, coma primo n.5 Codice Civile degli amministratori al compimento di determinati atti di gestione, ferma in ogni caso la responsabilità di questi per gli atti compiuti;
  10. delibera sulla responsabilità degli Amministratori e dei Sindaci;
  11. delibera su tutti gli altri oggetti riservati alla sua competenza dalla legge e dallo statuto della cooperativa.

Sono riservate all’Assemblea straordinaria:

  1. le deliberazioni sulle modifiche degli Statuti e sullo scioglimento della cooperativa;
  2. la nomina dei liquidatori e la determinazione dei relativi poteri;
  3. le altre materie indicate dalla legge.

Presidenza dell’assemblea e verbalizzazione

L’assemblea è presieduta dal presidente del Consiglio di Amministrazione e in sua assenza dal vice presidente, ed in assenza anche di questi, dalla persona designata dall’assemblea stessa, col voto della maggioranza dei presenti.

Consiglio di amministrazione

Il consiglio di amministrazione è composto di un numero di consiglieri variabile da tre a nove eletti tra i soci dall’assemblea che ne determina il numero. Il consiglio di amministrazione elegge nel suo seno il presidente e il vice presidente.

Gli Amministratori durano in carica tre esercizi e scadono alla data dell’assemblea convocata per l’approvazione del bilancio relativo all’ultimo esercizio della loro carica e sono rileggibili.

 

Il Mosaico Servizi - Sede legale: Via Agostino da Lodi, 9 26900 LODI